Scrivere delle caratteristiche principali di Monster Truck è esposto al ridicolo perché tutto si vede immediatamente, senza approfondire l’argomento. Tuttavia, bisogna descrivere dal dovere giornalistico, tutto ciò che consiste l’eccezionalità di quell’ auto(monster).

green-monster-truckI primi elementi evidenti sono gigantesche ruote del diametro di circa 1, 50-60 metri. Un Moster Truck tipico è dotato di trazione integrale, gli ammortizzatori ad ampia escursione, un motore di 9400 cm, 1500 CV però una curiosità c’è questa che Monster Truck usa come carburante principale metanolo anziché carburante tradizionale. Questo cambiamento è dettato dal fatto che quello specifico tipo d’auto bisogna grandissima energia.

Dalla parte esterna ricorda un pick-up. Caratterizzato da sovradimensionate sospensione , tre interruttori di sicurezza e gabbia di sicurezza che garantisce la protezione al conducente nei casi di incidenti.

Dal punto di vista tecnico molto importante è sospensione che deve sopportare carichi enormi durante spettacolari evoluzioni: salti e piroette.

In che cosa consiste un fenomeno di Monster Truck? Monster Truck è il prodotto della cultura americana e della sua passione ai vari modificazioni, specialmente quelli riguardanti le auto. Il rombo dei motori, l’atmosfera dello spettacolo simile al circo, la distruzione dei relitti tra i fumi dai tubi di scappamento sicuramente è molto spettacolare. Le auto gigantesche che saltano, fanno le piroette ed altre evoluzioni influiscono sull’immaginazione. In quel punto vale la pena elencare le altre evoluzioni: saltare sopra gli ostacoli di fili composti dalle macchine relitte.

Quali sono le origini di Monster Truck?

Nel 1974 Bob Chandler ha modificato il Ford F-250 con le ruote sterzanti. Questa modificazione è stata dettata dal fatto che Chandler aveva bisogno di un’ auto adeguata per trasporto dei carichi e per esplorare un territorio poco transitabile. Il primo Monster Truck viene chiamato ‘Bigfoot’. Dopo la costruzione di questo auto gigantesca cresce in popolarità il fenomeno. ‘Bigfoot’ si presenta negli eventi locali e suscita ammirazione e stupore.

I seguaci di Chandler e ‘Bigfoot’ sono compariti rapidamente. Nel mondo di Monster Truck  famosissimi sono i giganti come ‘ Bear Foot’di Fred Shafer e ‘King-Kong’ di Jeff Dane.

Nel 1982 è disputata la prima gara a New Orleans. La competizione era senza le regole e disposizioni ufficiali. L’elenco delle attrazioni dello spettacolo era corto. Generalmente un pubblico ha visto solo i giochi di schiacciare le auto. Nel monster-truck-sideview1984 in repertorio è stata introdotta la prima corsa con la misura del tempo.

È giunto il momento di sviluppare l’idea di Monster Truck al mondo. Dal 1995 viene organizzato Monster Jam. In questo tipo di spettacolo sono inclusi tutti attrazioni. La corsa tra gli ostacoli, distruzione degli ostacoli( p.es. i fili di bus vecchie) e sopratutto quello più spettacolare- Freestyle. Generalmente le corse individuali sono breve perché una corsa richiede non più di 2 minuti. Questo fatto è anche collegato alla potenza dei motori che possono lavorare a giri alti solo qualche minuto.

In seguito presentiamo i personaggi principali degli spettacoli:

Grave Digger– i versioni popolari sono Son-Uva Digger ( guidato da Ryan Anderson) e The Legend,

Madusa– primo Monster Truck guidato da una donna ( Debrah Miceli, ex-lotatrice wrestling),

Monster Mutt– la carrozzeria di una Mercury del 1951 con design del Rottweiler,

El Toro Loco– molto caratteristico grazie alle corne sul tetto